Al Via Il Design Comunitario: Pubblicato Il Regolamento

UNIONE EUROPEA: NUOVE NORME

Al via il Design Comunitario: pubblicato il Regolamento Il Regolamento su disegni e modelli comunitari è stato pubblicato il 5 gennaio 2002: mentre ci vorrà ancora un anno per rendere disponibile la registrazione, il diritto di design non registrato esisterà a partire dal 6 marzo 2002.

Dopo quasi quattro anni di preparazione, il design comunitario ha visto finalmente la luce il 5 gennaio 2002, data di pubblicazione del Regolamento 6/2002 del 12 dicembre 2001 su disegni e modelli comunitari nella Gazzetta Ufficiale delle Comunità Europee n. L3.

Alla stregua del ben noto marchio comunitario, il Design Comunitario non sostituisce i sistemi nazionali di registrazione di design dei paesi dell’Unione Europea (UE), ma fornisce un mezzo economicamente vantaggioso per ottenere una protezione unitaria in tutta l’UE.

Il Regolamento sul design comunitario istituisce due tipi di protezione comunitaria del design:

un diritto di design non registrato, che non necessita di ulteriori norme di attuazione ed esisterà a partire dal 6 marzo 2002, data di entrata in vigore del Regolamento, e

un diritto di design registrato, che richiede ulteriori atti normativi e sarà probabilmente disponibile nel 2003. La registrazione sarà amministrata dall’Ufficio per l’Armonizzazione nel Mercato Interno di Alicante (Spagna).

Le norme e le caratteristiche del design comunitario corrispondono essenzialmente ai contenuti della Direttiva 98/71/CE del 13 ottobre 1998, che ha armonizzato le legislazioni nazionali dei paesi membri dell’UE sulla protezione del design. La Direttiva, tuttavia, non prevedeva l’introduzione di un diritto di design non registrato.

I punti salienti del Regolamento possono essere riassunti in breve come segue:

Requisiti di protezione

Per accedere alla protezione del Design Comunitario, un disegno o modello deve possedere i requisiti di novità e carattere individuale.

Novità

: un disegno o modello si considera nuovo quando nessun disegno o modello identico sia stato divulgato al pubblico prima della data della domanda di registrazione o della domanda di cui si rivendica la priorità (nel caso di design registrato), o prima che il disegno o modello per cui è rivendicata la protezione è stato divulgato al pubblico per la prima volta (nel caso di design non registrato);

Carattere individuale

: un disegno o modello possiede un carattere individuale quando l’impressione generale che suscita nell’utilizzatore informato differisce dall’impressione generale suscitata in tale utilizzatore da qualsiasi disegno o modello che sia stato divulgato al pubblico prima della data della domanda di registrazione o della domanda di cui si rivendica la priorità (nel caso di design registrato) o prima che il disegno o modello per cui è rivendicata la protezione è stato divulgato al pubblico per la prima volta (nel caso di design non registrato);

Diritti derivanti dal Design Comunitario

Design registrato: il titolare ha il diritto esclusivo di utilizzare il disegno o il modello e di vietarne l’utilizzo non autorizzato a terzi.

Design non registrato: il titolare ha il diritto esclusivo di utilizzare il disegno o il modello e di vietare a terzi l’uso non autorizzato derivante da copiatura intenzionale. I diritti di design non registrato non possono essere invocati nei confronti di un’opera di creazione indipendente realizzata da un autore del quale si può ragionevolmente pensare che non conoscesse il disegno o modello divulgato dal titolare del diritto.

Durata della protezione